Ottava di Pasqua – sabato

| 10 Aprile 2021

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/pasqua/1/sabatopasqua.mp3 Mc 16, 9-15 [9]Risuscitato al mattino nel primo giorno dopo il sabato, apparve prima a Maria di Màgdala, dalla quale aveva cacciato sette demòni. [10]Questa andò ad annunziarlo ai suoi seguaci che erano in lutto e in pianto. [11]Ma essi, udito che era vivo ed era stato visto da lei, non vollero credere.

Ottava di Pasqua – venerdì

| 9 Aprile 2021

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/pasqua/1/venerdipasqua.mp3 Gv 21, 1-14 [1]Dopo questi fatti, Gesù si manifestò di nuovo ai discepoli sul mare di Tiberìade. E si manifestò così: [2]si trovavano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Dìdimo, Natanaèle di Cana di Galilea, i figli di Zebedèo e altri due discepoli.

Ottava di Pasqua – giovedì

| 8 Aprile 2021

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/pasqua/1/giovedipasqua.mp3 Gv 13,1-15 [1]Prima della festa di Pasqua Gesù, sapendo che era giunta la sua ora di passare da questo mondo al Padre, dopo aver amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine.

Ottava di Pasqua – mercoledi

| 7 Aprile 2021

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/pasqua/1/mercoledipasqua.mp3 Lc 24, 13-35 [13]Ed ecco in quello stesso giorno due di loro erano in cammino per un villaggio distante circa sette miglia da Gerusalemme, di nome Emmaus, [14]e conversavano di tutto quello che era accaduto.

Ottava di Pasqua – martedì

| 6 Aprile 2021

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/pasqua/1/martedi.mp3 Gv 20, 11-18 [11]Maria invece stava all’esterno vicino al sepolcro e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro [12]e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù.

Lunedì dell’Angelo

| 5 Aprile 2021

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/pasqua/1/lunediangelo.mp3 Mt (28, 8-15) [8]Abbandonato in fretta il sepolcro, con timore e gioia grande, le donne corsero a dare l’annunzio ai suoi discepoli. [9]Ed ecco Gesù venne loro incontro dicendo: «Salute a voi». Ed esse, avvicinatesi, gli presero i piedi e lo adorarono.