XXX Settimana del Tempo Ordinario – sabato

| 31 Ottobre 2020

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/tempoordinario/30/sabato.mp3 Lc 14,1.7-11 [1]Un sabato era entrato in casa di uno dei capi dei farisei per pranzare e la gente stava ad osservarlo. [7]Osservando poi come gli invitati sceglievano i primi posti, disse loro una parabola: [8]

XXX Domenica del Tempo Ordinario – venerdi

| 30 Ottobre 2020

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/tempoordinario/30/venerdi.mp3 Lc, 14, 1-6 [1]Un sabato era entrato in casa di uno dei capi dei farisei per pranzare e la gente stava ad osservarlo. [2]Davanti a lui stava un idropico. [3]Rivolgendosi ai dottori della legge e ai farisei, Gesù disse: «E’ lecito o no curare di sabato?». [4]Ma essi tacquero.

XXX Settimana del Tempo Ordinario – giovedi

| 29 Ottobre 2020

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/tempoordinario/30/giovedi.mp3 Lc 6,12-19 [1]Si avvicinavano a lui tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. [2]I farisei e gli scribi mormoravano: «Costui riceve i peccatori e mangia con loro». [3]Allora egli disse loro questa parabola:

XXX Settimana del Tempo Ordinario – mercoledi

| 28 Ottobre 2020

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/tempoordinario/30/mercoledi.mp3 Lc 13,22-30 In quel tempo, Gesù passava insegnando per città e villaggi, mentre era in cammino verso Gerusalemme. Un tale gli chiese: «Signore, sono pochi quelli che si salvano?».

XXX Settimana del Tempo Ordinario – martedi

| 27 Ottobre 2020

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/tempoordinario/30/martedi.mp3 Lc 13,18-21 In quel tempo, diceva Gesù: «A che cosa è simile il regno di Dio, e a che cosa lo posso paragonare? È simile a un granello di senape, che un uomo prese e gettò nel suo giardino; crebbe, divenne un albero e gli uccelli del cielo vennero a fare il nido fra […]

XXX Settimana del Tempo Ordinario – lunedi

| 26 Ottobre 2020

http://www.reteblu.org/vincenzopaglia/tempoordinario/30/lunedi.mp3 Lc 13,10-17 In quel tempo, Gesù stava insegnando in una sinagoga in giorno di sabato. C’era là una donna che uno spirito teneva inferma da diciotto anni; era curva e non riusciva in alcun modo a stare diritta.