Gesù però, avendolo saputo, si allontanò di là. Molti lo seguirono ed egli li guarì tutti e impose loro di non divulgarlo, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaìa:

leggi tutto…

XVI Domenica del Tempo Ordinario

Luca (10,38-42)

Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò.Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. Marta invece era distolta per i molti servizi. Allora si fece avanti e disse: “Signore, non t’importa nulla che mia sorella mi abbia lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti”. Ma il Signore le rispose: “Marta, Marta, tu ti affanni e ti agiti per molte cose, ma di una cosa sola c’è bisogno. Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta”.

leggi tutto…

Essere è generare: voler bene è far essere

Essere è generare: voler bene è far essere

Sono particolarmente lieto di partecipare a questo festival che quest’anno ha voluto centrare la sua attenzione sulla dimensione generativa dell’amore. L’etimologia di “generare” ci aiuta ad entrare nel tema. Generare fa parte di un insieme di termini quali “generosità”, “genialità”, “genitore” che derivano tutti dalla radice genus (genere), la quale rimanda a significati quali partorire, […]

Twitter

Une photo sur Flickr

FOCUS